Vai al contenuto

Udine capitale mondiale della scherma dal 6 all’8 gennaio: oltre 800 atleti da 58 Paesi

    Udine – Sarà ancora una volta il Friuli Venezia Giulia a dare il via ufficialmente all’anno agonistico della scherma mondiale. Dal 6 all’8 gennaio la Coppa del Mondo Under 20 farà tappa in regione per il diciassettesimo anno. Per la prima volta ad ospitare gli oltre 700 atleti provenienti da 53 Paesi sarà il Quartiere Fieristico Udinese a Martignacco. Il cambiamento di sede dal PalaIndoor Ovidio Bernes di Udine si è reso necessario proprio per l’alto numero di atleti previsti e per il numero di gare che si terranno nel weekend lungo della Befana. Sulle 32 pedane allestite alla Fiera, il programma prevede venerdì 6 gennaio la spada maschile individuale e il fioretto femminile individuale, sabato 7 gennaio le quattro prove a squadre di fioretto e spada, maschili e femminili, e, infine, domenica 8 gennaio le gare individuali di spada femminile e fioretto maschile. 

    Come da tradizione è il Comitato Regionale della FIS presieduto da Paolo Menis a occuparsi dell’organizzazione, con il supporto della Federazione Italiana Scherma, della Regione FVG, dei Comuni di Martignacco e di Udine e di un pool di sponsor privati.

    Se l’anno scorso – racconta Paolo Menis – la sfida era rappresentata dal ritorno alle competizioni dopo la pausa forzata dalla pandemia di Covid-19, con la necessità di garantire la sicurezza di tutti i partecipanti, quest’anno ci troviamo ad organizzare un numero nettamente superiore di gare, otto a fronte delle due della scorsa stagione. Per questo motivo ci siamo spostati alla Fiera di Udine che garantisce spazi più ampi, anche se non abbandoneremo totalmente il PalaIndoor dove si svolgeranno importanti attività collaterali”. 

    Numeri – Ad oggi – quando manca ancora qualche giorno alla chiusura delle iscrizioni – sono oltre 700 gli atleti che hanno confermato la loro presenza alla gare individuali, mentre sono 69 le nazionali iscritte nelle quattro prove a squadre, con la spada maschile a farla da padrona con 23 team al via. Al netto della Russia, bandita dalle competizioni internazionali, nei padiglioni 5 e 7 della Fiera di Udine si sfideranno tutti i migliori talenti della scherma mondiale, quelli che in futuro saliranno sui podi olimpici. Saranno rappresentate le nazionali europee da sempre al top del movimento schermistico mondiale come Francia, Ungheria e Germania; nutrita sarà la rappresentanza dei Paesi dell’Est – Romania e Polonia per citarne solo due – e dei Paesi nordici e baltici (Norvegia, Danimarca, Svezia, Lettonia ed Estonia). Tante le nazioni che provengono da altri continenti: Brasile, Cile, Perù, Sudafrica, Venezuela, Singapore, Australia, Nuova Zelanda e Corea e, per la prima volta, Angola e India. 

    Eventi collaterali – Il Palaindoor Ovidio Bernes, come detto, continuerà a rivestire un ruolo importante. Smaltito il cenone di capodanno, dal 3 al 5 gennaio il Commissario Tecnico della spada azzurra, Dario Chiadò, svolgerà un ritiro con l’intera nazionale azzurra Under 20 alla quale si aggiungeranno, come sparring partner, alcuni atleti della nostra regione: Martina Marcuzzi Iogna, Luca Iogna Prat, Flavio Vattolo e Jacopo Convertini del Club Scherma Lame Friulane di San Daniele del Friuli, Davide Pasquon della Fiore dei Liberi di Cividale del Friuli, Alberto Paoletti di Scherma Vittoria Pordenone, Gabriele Babbucci della San Giusto Scherma di Trieste, Leonardo Pitticco dell’ASU Udine e Giovanni Marziani del Club Scherma Pordenone. Negli stessi giorni e nello stesso luogo l’Accademia Scherma Fiore dei Liberi di Cividale e Scherma Treviso M° Ettore Geslao – due sale che con la denominazione Fencing Forge animano da anni un camp estivo di grande richiamo a Piancavallo – organizzeranno tre giorni di allenamenti ai quali hanno già dato adesione diverse nazionali che saranno impegnate nei giorni successivi nelle gare ufficiali. 

    CDM plastic free – Il Comitato Organizzatore quest’anno compie un primo importante passo verso la sostenibilità della manifestazione sportiva e verso l’attenzione all’ambiente. Al fine di ridurre l’utilizzo della plastica, alla Fiera di Udine verrà predisposta una “casa dell’acqua” dove gli atleti potranno riempire le loro borracce, evitando un inutile spreco di plastica. “Il futuro deve andare in questa direzione – illustra l’iniziativa Paolo Menis – e ci sembrava giusto iniziare proprio dai giovani che hanno dimostrato negli ultimi anni una grande attenzione al tema ambientale”. 

    Storia – Nelle sedici precedenti edizioni, la prova di Coppa del Mondo ospitata dal Friuli Venezia Giulia ha messo in luce talenti che si sono poi confermati anche a livello assoluto.  Arianna Errigo trionfò nel fioretto a Lignano – la prima sede della gara – nel 2007 e nello stesso anno ci fu il successo della friulana Giulia Rizzi nella spada; Rossella Fiamingo vinse nella spada nel 2008; Alice Volpi salì sul gradino più alto del podio nel 2009; Marco Fichera fu due volte oro sempre a Lignano nel 2011 e nel 2012, Luca Curatoli vinse a Udine nel 2014, Federica Isola, ancora Under17, stupì tutti nel 2015.  

    Atleti FVG – Non ci sono atleti regionali tra i convocati dei commissari tecnici Dario Chiadò e Stefano Cerioni, ma le sale della regione saranno comunque rappresentate da atleti stranieri che si allenano in Friuli Venezia Giulia. Nella prova di spada maschile, particolare è il caso di Gabriele Babbucci che gareggia per la Slovenia in virtù del doppio passaporto, ma è nato e cresciuto schermisticamente in regione, prima alla Ginnastica Goriziana e ora alla San Giusto Scherma del Maestro Stefano Delneri. Lo spadista di Klagenfurt Florian Rankl si allena ed è iscritto alle Lame Friulane per le quali ha vinto l’ultima prova regionale Under20, mentre la spadista argentina Serena Mirocznyk è di casa alla Fiore dei Liberi di Cividale del Friuli. 

    Madrina– Sarà ancora una volta Mara Navarria la madrina della gara. La Campionessa del Mondo di Spada 2018 e bronzo olimpico a squadre a Tokyo2020, è una delle ambasciatrici del Friuli Venezia Giulia nel mondo.

    Tutte le informazioni sulle gare possono essere reperite sul nostro sito www.cdmfencingudine.it.

    Facebook
    Instagram